domenica 17 febbraio 2008

Cavaliere, Casini non è in vendita, ma il mercato è grande.

C'è chi è disponibile a farsi comprare.
Con chiarezza dice "comprami".
Le tariffe sono note visto i precedenti.

Al soldo
Leggo con sconcerto su Repubblica che nel 2007 Azione Sociale di Alessandra Mussolini ha ricevuto un contributo elettorale di 400 mila euro da parte di Forza Italia. Sempre il partito del Cavaliere ha staccato un assegno da 700 mila euro per Sergio De Gregorio, transfuga dal partito di Di Pietro. Briciole (solo 90 mila euro) dalle casse berlusconiane al Partito repubblicano e ai Riformatori liberali di Della Vedova. Poco meno di 300 mila euro sono finiti al prode Dini da parte di un imprenditore considerato vicino a Berlusconi. Quale dignità ha un partito pagato da un altro partito?

Al soldo è scritto da echesi in message in a bottle. http.//echesi.splinder.com/

7 commenti:

Lupo Sordo ha detto...

Purtroppo solo così riescono a sopravvivere e ad avere un minimo di influenza per mettere ai posti che vogliono i loro parenti e amici.

Anonimo ha detto...

Anche io ho dato 400mila euro ad AS, e allora :-D
rip

Arte ha detto...

danno dei soldi alla mussolini invece di sbatterla in galera?

pibua ha detto...

Allucinante!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Dovrebbe essere vietato il contributo a partiti ed esponenti politici del Parlamento (specie se in teoria avversari) da chi è a sua volta in Parlamento.

Va sempre peggio....

klochov ha detto...

Solo 300.000 Euro per Dini? Ma che ci sono ancora i saldi?
Secondo me se facciamo una colletta frugandoci in tasca, riusciamo a portarlo dove vogliamo. (ovvio che la destinazione cui lo spedirei, insieme a molti altri, non si può dire per educazione) :)

gabibbo ha detto...

Direi che il Cavaliere si mostra molto meno prodigo di Veltroni, il quale sembrerebbe pagare ben 5 milioni di euro li apparentamenti di Di Pietro e Radicali, no?