mercoledì 19 marzo 2008

Farina, candidato nel Popolo della Libertà.

Già vice direttore di Libero, a libro paga del Sismi

12 commenti:

Gianluca ha detto...

Altro che nani e ballerine..anche la spia (che venne dal semifreddo) :-)
ciao Bruno

cittadini liberi, felici e vincenti ha detto...

qualunque sia il governo, uno stato ha bisogno dei servizi segreti per la sua sicurezza.
per poter combinare qualcosa,oltre agli agenti, vi è una rete di collaboratori sparsi in tutti i settori della società civile che sono le vere antenne del servizio.
noi speriamo ardentemente che ve ne siano molti anche nel PD e nelle cooperative......ah,ah
una vera foresta!!
oggi sorridiamo, chi sorriderà il 14 aprile?

zefirina ha detto...

sarà piena di salici piangenti sta foresta

Rita ha detto...

:-D
Bellissima!
:-D
R.

Crocco1830 ha detto...

Chissà che TFR! ;-)

Lario3 ha detto...

Ah-ah-ah!!! :-D

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Quoto Gianluca Bruno.

PS: strepitosa la Cortellesi che hai postato sotto LOL

Anonimo ha detto...

Ti ritrovo in forma!!!!

Un salutone!

mirco

Liberazona ha detto...

AH IL CARO AGENTE BETULLA, CI MANCAVA SOLO LUI

Franca ha detto...

Un nome originale...

sam ha detto...

Così la pensione la paghiamo noi all'agente Betulla. Aspetta. Ah no, già coi soldi del SISMI lo stavamo pagando noi.
Comunque c'è da fidarsi di lui. E' un uomo di spicco di CL. Ha anche scritto un libro con don Gius.

ilCogito ha detto...

Dopo aver visto che in Russia aveva un grande appeal un agente del KGB, anche Silvio ha voluto provare la stessa strategia...