venerdì 30 gennaio 2009

Legge elettorale europee.

30 commenti:

Anonimo ha detto...

chissà se il pd ci arriva, al 4%?

Giuseppe Gallo ha detto...

Bella questa vignetta.

Ma non credo che il "fuoco di sbarramento" possa durare a lungo: i "piccoli" non hanno molte cartucce, le hanno sprecate facendosi la guerra a vicenda.

Pietro ha detto...

Sarà un duello alla scheda bianca...

riccardo uccheddu ha detto...

Continua ad andare dannatamente in scena l'antimiracolo della moltiplicazione delle sinistre. dellea sinistre.
E Berluska ride...

flo ha detto...

Decine di partiti che lottano per una percentuale del 4% (se va bene). Hanno preso alla lettera Venditti: uniti mai..

Anonimo ha detto...

Buon fine settimana.. senza sbarramento...
mirco

Alessandro Tauro ha detto...

Quoto in pieno Giuseppe Gallo...

Riverinflood ha detto...

Per la legge di compensazione, anche i piccoli un giorno diventeranno grandi e se dimostreranno di avere palle di ferro a sufficienza, allora lo sbarramento sarà soltanto uno: quello contro lo psycho.

Franca ha detto...

Magari riescono a impallinarlo...

gians ha detto...

quando i piccoli non vengono rappresentati i grandi fanno se è possibile la faccia ancora più dura, abbiamo sotto gli occhi il risultato di un finto bipolarismo e non mi piace per nulla, figuriamoci in scala europea. ciao bruno e buon we a te e ai tuoi lettori. :)

sam ha detto...

Io sono della scuola "basta frignare". D'accordo che PD e PDL fanno il loro gioco, ma la sinistra, se non riesce a crescere e neppure sa confederarsi, avrà pure qualche colpa, o no?
O vogliamo continuare a dar la colpa agli altri?

stellavale ha detto...

Quanto mai centrata!

riccardo uccheddu ha detto...

Condivido quanto dice Gians. Aggiungo che l'idea che si possa "semplificare" il quadro politico spazzando via partiti che in ogni caso rappresentano alcune centinaia di migliaia di elettori, puzza di autoritarismo.
Inoltre, ciò mi ricorda la battutina di Craxi sui "lacci e lacciuoli" in economia...
Certo, come dice Sam abbiamo delle colpe; ma ad esse si rimedia con l'impegno politico e culturale. Ma gli sbarramenti non ti fanno rimediare nulla: uno sbarramento impedisce ad una sinistra purchessia d'esistere.

marina ha detto...

questa è GENIALE!!!
marina

Il Senio mormora ha detto...

Carissimo BC ti avviso che oggi ti ho spudoratamente scippato la tua vignetta.
Spero che tu non attivi lo sbarramento.

Ciao, stammi bene.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

E se i "piccoli " tentassero di diventare più "grandi" invece di chiedere di essere protetti come i panda?

Non esiste secondo voi il rischio che per il solo fatto di sapere che quasi qualunque percentuale uno prenda si possa sperare di avere anche una minuscola rappresentanza, questo possa far "desistere" dal voler essere di più a "vantaggio" di essere "pochi ma buoni" ossia una minoranza che difende strenuamente il suo spazio politico e di idee ancorate a poche "certezze" senza volersi confrontare e crescere sviluppando anche altre tematiche magari per arrivare ad avere più del 4%?

Non so....

Anna ha detto...

Non mi interessa il fatto che i piccoli sono scomparsi e che se lo siano voluto. Lo sbarramento in sé, al parlamento europeo, dove non si leggifera e non c'è problema di governabilità, è una violenza scandalosa. Veltroni ha raggiunto il suo scopo: distruggere totalmente la sinistra.
Io non andrò a votare.

Anonimo ha detto...

Ridatemi il Pli il Psdi il Pri...
Voglio che un partito dello o,5 per cento possa far cadere un governo come ai bei tempi....


mirco

Anonimo ha detto...

Ridatemi il Pli il Psdi il Pri...
Voglio che un partito dello o,5 per cento possa far cadere un governo come ai bei tempi....


mirco

Umberto Romaniello ha detto...

Azzeccatissima direi!
Ciao ; )

Alberto ha detto...

Chi l'aveva più detto e scritto "Estremismo, malattia infantile del comunismo"?

emanuela ha detto...

Non ti sembra troppo triste uno scenario politico con due protagonisti sempre più simili?
Certo...le forze della sinistra se la sono cercata ma...meglio di niente

emanuela ha detto...

Non ti sembra troppo triste uno scenario politico con due protagonisti sempre più simili?
Certo...le forze della sinistra se la sono cercata ma...meglio di niente

Calogero Parlapiano ha detto...

invito te ed i tuoi amici a partecipare al PREMIO NAZIONALE DI LETTERATURA E POESIA VINCENZO LICATA CITTA' DI SCIACCA, su www.vincenzolicata.it trovi bando e scheda di partecipazione mentre su facebook c'è anche il gruppo relativo al Premio.
vi aspettiamo! :)
salutissimi!

ArabaFenice ha detto...

al di là delle valutazioni che si possono fare su PD e il suo leader, io sono favorevole allo sbarramento e condivido in pieno il commento di Daniele il rockpoeta.

vulcanochimico ha detto...

che tristezza la politica italiana...sembra essere tornati indietro ai tempi del ventennio fascista.
un caro saluto

gians ha detto...

caro bruno, sto in trepida attesa della tua nuova vignetta, nel frattempo ti saluto. :)

Anna ha detto...

Vabbè, i piccoli sono scomparsi e non si sa se riappariranno, sotto il fuoco congiunto di Walter e Silvio. Ma tu che fine hai fatto?
Vedi di riapparire :-)

stella ha detto...

Un carissimo saluto dopo tanto tempo che non ti leggevo...[uff..lavoro...virus da pc...virus alla mia testa...:-))]
Sempre ottime le tue vignette,anche se ormai...più che a sparare sul PD pare che sparino sulla crocerossa.....Mah...povera Italia...e il fetore sale sempre più ad ammorbare l'aria di questo apese(ma non parlo dei rifiuti...)Ciao Bruno, a presto

flo ha detto...

Bruno dove seiii