sabato 28 marzo 2009

Berlusconi, dal discorso della calza al PdL.

14 commenti:

Riverinflood ha detto...

Quindi sarà ricordato come uomo di mezzac...a

gians ha detto...

tre milioni di euro per un discorso da venditore da pianerottolo mi sembrano troppo. ;) buon pomeriggio Bruno.

stellavale ha detto...

:-)

Angelo del fango ha detto...

moltissime mezze calzette.. ed anche qualche fantasmino.. :-)

Franca ha detto...

Soprattutto per le mezze calzette...

emanuela ha detto...

E se fosse ricordato come calzino puzzolente?

gillian ha detto...

Ciao Bruno, torno dopo un po' di assenza e trovo sempre la tua ottima ironia che mi piace sempre più. Un caro saluto :-)

flo ha detto...

Per la gioia di tutti i feticisti...!

Eli ha detto...

help! NON MI RICORDO IL DISCORSO DELLA CALZA!!

Bruno ha detto...

@ Eli, quello della discesa in campo, inviato con videovassetta ai media dove era ripreso con filtri particolari, la calza, posta sull'obiettivo della telecamera.

Alessandro Tauro ha detto...

Sono curioso di leggere i libri di storia del 2030. Sono davvero curioso. Perché dipenderà tutto da quanto riuscirà ad instillare nella popolazione la mentalità che caratterizza il suo operato, il cosiddetto Berlusconismo.
Dipende tutto da ciò. Potremo leggere di lui come di un Mussolini o come di un De Gasperi.
Dipende tutto da noi...

Anonimo ha detto...

Come tutti i comici ama i tormentoni!!!!!

mircostefanon

federico balestra ha detto...

Ma avete visto Mazza sul TG2 a paragonare l'avvento del PDL a Cesare Augusto?

Giovanni Greco ha detto...

Mezze calzette, di certo mezze calzette.