mercoledì 17 giugno 2009

Rutelli, nè verde, nè radicale, nè socialista.


Qui la notizia.

12 commenti:

Riverinflood ha detto...

Ma il suo ectoplasma è rimasto radicale.

Le Favà ha detto...

Pur di rimanere in parlamento.

zefirina ha detto...

oh dal campari e basta????

Dalle8alle5 ha detto...

Giro giro tondo, casca il mondo, casca la terra, rutelli mai per terra!

Alessandro Tauro ha detto...

E' l'unico soggetto politico ad aver cambiato più appartenenze politiche di quanti mariti abbia cambiato Liz Taylor!
E' passato dal liberista iper-laico radicale all'ambientalista sociale verde, per poi saltare nel gruppo dei democratici progressisti e terminare nei democratici-cristiani.

Lasciatelo fare e lasciategli boicottare il Partito Socialista Europeo. Tempo qualche anno e vista la deriva ce lo ritroviamo a fare il saluto romano nei cortei di Forza Nuova!

emanuela ha detto...

E' un uomo, con tutte le debolezze dell'uomo: cade sempre in tentazione

sam ha detto...

Non gli va bene un cazzo. Neanche un gruppo, l'ASDE, creato ad arte per la sua sensibilità. Cosa aspetta a togliersi dai piedi? E' che mira ad avvelenare e ammazzare definitamente un partito già sfinito come il Pd.

gians ha detto...

Ma rutelli è il plurale di rutto? insomma questo soffre di indigestione partitica. :)

Liberazona ha detto...

e la chiamano opposizione.....


Saluti

Franca ha detto...

Può anche darsi!
Tanto a lui cambiare resta facilie..

pattume ha detto...

si butta con casini..vedrai!

Andrew ha detto...

in effetti è così