lunedì 21 luglio 2008

Bossi, apertura del dialogo.

42 commenti:

Anonimo ha detto...

gli dai un dito e si prendono la mano..."ce l'hanno tutti con me perché sono piccolo e nero, è un'ingiustisssia, però|||

Anonimo ha detto...

ehm...non proprio nero..

zefirina ha detto...

ehm non ti rendo partecipe del pensiero che mi è venuto in mente...
e non è da signora!!!

Paola ha detto...

...grandi e sagge lumachine ;)

Anonimo ha detto...

a paola: sò pure viscide le lumachine...le lumacone, invece...

Lario3 ha detto...

Ah-ah-ah!!!

No, con Columbro non c'è nulla di personale :-D

Grazie per il commento, CIAO!!!

Prefe ha detto...

che caro bossi...
se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.
E picchiare l'inventore.

Lucia Cirillo ha detto...

...E' per questo che, almeno il dito, è importante che gli sia offerto....;)

Alessandro Tauro ha detto...

Chissà se qualche magistrato avrà la pazienza di intentare il terzo processo a suo carico per vilipendio...
Un vero uomo di governo il sior Umberto! Il suo dito medio è pronto per essere nominato Ministro delle Riforme Istituzionali!

Anonimo ha detto...

un tempo si poteva ADOTTARE qualcuno per "bastonarlo" oggi è diventato un po' difficile...forse perché non si sa quale scegliere!!!?

Anonimo ha detto...

L'Umberto darebbe l'INCARICO di Ministro delle Riforme Istituzionali al suo dito medio, invece nel governo precedente...hanno fatto un po' di confusione con le dita!

Anonimo ha detto...

la lumachina guarda e attende lasciando la bava

Anonimo ha detto...

Bastonarlo? nooo, non va bene! si dice: sber-lo-tar-lo

ale1980italy ha detto...

E' "strano" il fatto che l'informazione se la prenda piu con un Grillo che dice "vaffanculo" che con un Ministro che sputa sul tricolore e lancia insulti gratuiti a dei cittadini italiani.

alfa ha detto...

Due comici in piazza non possono fare battute, anche se un po' pesanti... però un Ministro può dire boiate a raffica... w le pari opportunità...

Alianorah ha detto...

Con questi professori del sud cattivi che maltrattano i poveri studenti del nord...questo sì che è razzismo puro!

fioredicampo ha detto...

Una cosa mi turba e mi diverte al tempo stesso: non vuole insegnanti meridionali per i ragazzi padani. Teme forse che possano imparare un po' di decenza, di buonsenso e di buona educazione?
Un abbraccio e complimenti per il tuo piccolo ospite con le spine :-)

Crocco1830 ha detto...

Il problema è che la scarsa capacità espressiva verbale, porta questi soggetti a dover comunicare con i gesti. L'evoluzione non è stata uguale per tutti ...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Frase di grande impatto. Te l'ho letta anche come tuo commento sul blog di Lucia Cirillo e l'ho trovata grandiosa.

Qui "accompagnata" dalla tua vignetta diventa strepitosa.

Ciao
Daniele

Pellescura ha detto...

Secondo me è rimasto scioccato quando gli hanno fatto la visita della prostata.

Anonimo ha detto...

I gesti servono per farsi comprendere da TUTTI.Come al SOLITO si esaggggera,il gesto è stato usato alla frase "---SCHIAVI di ROMA". E' un grande onore pagare i debiti di ROMA che AUMENTANO sempre più, e poi ci scandalizziamo perché qualcuno apre fabbriche all'estero...almeno danno lavoro agli stranieri e ne arrivano meno in Italia!

Anonimo ha detto...

da CERTI meridionali gli studenti Padani potrebbero imparare l'assenteismo, l'arroganza, il menefreghismo, come si scalda la sedia... un vantaggio: la dizione meridionale (che non ha niente a che vedere con la lingua italiana!)

Anonimo ha detto...

Bisogna CONDANNARE chi alza un dito e a chi USA MALE i nostri SOLDI cosa bisogna fare? povero VELTRO, da che pulpito!

cadutodallestelle ha detto...

Beh fra poco anche il braccio ... :-)
daunaltromondo

vulcanochimico ha detto...

Splendida la tua vignetta,ma Bossi ha dimostrato ancora una volta di essere
poco rispettoso nei confronti degli italiani e della Costituzione.

Anna ha detto...

E' pietoso e vomitevole al tempo stesso. E pensare che D'Alema vuole dialogare con lui.

giugioni ha detto...

Mi sa che l'età comincia a fare brutti scherzi al povero Umberto

lefteca ha detto...

in realtà è molto più brutto rispetto al disegno

emanuela ha detto...

Grande! Hai una creatività notevole. Come un luogo comune riesce a diventare... nuovo

bruno ha detto...

Non ho mai creduto a grandi vecchi che come burattinai manovrassero politica, informazione, fatti eclatanti.
Oggi mi scopro a pensare ad una regia occulta che un giorno focalizza l'attenzione sulle pratiche sessuali nei gabinetti ministeriali, l'altro sulle volgarità di Bossi al fine di impedirci di agitare i veri problemi dei cittadini italiani.
Tuttavia so che è così...purtroppo è peggio.
Tutto succede, come si dice, sua sponte.

FulviaLeopardi ha detto...

se lo tenesse, il dito ;)

Anonimo ha detto...

a Bruno: i VERI PROBLEMI dei cittadini ITALIANI! C'è poco spazio per l'ironia...è meglio lasciarla da parte (usata a piccole dosi, diventa come le ciliegie!) perché ci farà sentire meglio per qualche istante ma c'è il rischio che inibisca il cervello...si rischia di fossilizzarci su argomenti futili distogliendoci dalla realtà delle cose. Una perdita di tempo, tanti bla-bla-bla che escono perché abbiamo la bocca...AUGURI!

tommi ha detto...

io lo dissi in tempi non sospetti... ADDIO ITALIA!
baciamo le DITA.
tommi

Anonimo ha detto...

E'proprio così,Bruno e ultimo anonimo, e noi passimo il tempo a fare i "ricamini" sulle DITA ALTRUI così i ostri PANNI SPORCHI rimangono là...certa "spazzatura" è quasi impossibile toglierla, si autoriproduce troppo velocemente e subdola SOTTO I NOSTRI OCCHI...li lasciamo qua ed emigriamo in Papuasia dove ci saranno le zanzare ma forse meno GRILLI.

Anonimo ha detto...

l'Italia è stata fatta, gli ITALIANI ANCORA NO!

Anonimo ha detto...

...ma vogliamo, OGGI, ESSERE ITALIANI? cosa significa ESSERE ITALIANI, caro Tommi?

Anonimo ha detto...

Il silenzio è d'oro.

Chi ha orecchi IN-TENDA!

Anonimo ha detto...

"la lampada del corpo è il tuo occhio. Quando il tuo occhio è semplice, anche tutto il tuo corpo è luminoso" (Lc 11,34)

innoxius ha detto...

>E' pietoso e vomitevole al tempo stesso. E pensare che D'Alema vuole dialogare con lui

Già, sarei curioso di ascoltare un dialogo tra D'Alema e Bossi nel chiuso di una stanza. Eh, che si direbbero, caro Bruno?

giò ha detto...

Bossi: un vero 'statista' di destra

:-)

Franca ha detto...

Quoto Alfa...

ArabaFenice ha detto...

non so se ridere per la tua battuta o piangere per Bossi...